Scrivere storie, tecnicamente non è difficile, basta seguire un modello narrativo, primo fra tutti quello di Greimas. Scriverle bene, è più difficile, Scriverle per bambini è straordiariamente difficile ma quando ci si riesce si  può star certi che il testo funziona. Non parlo di raccontarle ma proprio scriverle. Anche con un testo non buonissimo se chi racconta ha doti affabulatorie vedrà gli occhi dei bimbi aprirsi alla curiosità e al divertimento ma se si tratta di leggere il bimbo chiuderà il libro se non si riesce a concentrare in poche frasi ben congegnate tutta la meraviglia e la potenza che può espremere una narrazione.

Per questo, cimentarsi con questo esercizio di sintesi, fantasia e sublimazione è utilissimo per chi scrive o volgia scrivere per mestiere. Ho scoperto recentemente un bellissimo sito, purtroppo che permette di pubblicare solo in inglese ma che permette di condividere con chi volgiamo le nostre storie nella nostra area privata. Si chiama Storybird.com e mette a disposizione degli scrittori la creatività di illustratori bravissimi per creare favole.

The Beach Good Luck Charm. on Storybird