Ho deciso di mettere da parte sulla rete il frutto di un lavoro sulle parole e sulla poesia che sto portando avanti da un po tanto per non disperderlo.
Comincierò la pullbicazione quotidiana di alcune poesie che fanno parte di una raccolta scritta nell’ultimo anno.
Tanto per raccolgiere commenti e critiche serrate e migliorare. Saranno disponibili su Saggezza Graffiti, un blogghetto latente che ho aperto un po di tempo fa.

Ecco la prima.

http://scriptavolant.tumblr.com/post/129286902/un-passo

Un Passo

Lo sento addossarsi
come la paura
arriva al midollo
con un brivido
lungo la schiena.
Il Terrore
freddo naso di cane,
non abbaia ne ringhia,
avverte l’odore,
aspetta lo scatto
per serrare il suo morso.
Sopra il muso arricciato
fissi sui denti scoperti
la guerra ha i suoi occhi.
Sento il suo fiato
ad un pelo dal collo
e attendo il coraggio
di muovere un passo.

Tags: