D’accordo Drupal permette di fare un sacco di cose, specie se si mangia PHP a colazione e io di solito digiuno. Drupal è più un framework che un CMS vero e proprio e ci si può costruire sopra un sacco di roba. D’accordo. Ma WP è infinitamente più semplice da personalizzare.

A parte il fatto che non so per quale ragione, l’input format di una pagina che avevo creato in drupal si è modificato da full html a php code e la cosa ha mandato in vacca il modulo “panels” con il quale gestire una home page su più colonne. A parte il fatto che per scoprirlo ci ho impiegato un paio di giorni.

Il bello viene però quando uno cerca di modificare i CSS. Non so ancora bene come Drupal gestisce i CSS ma non è banale fargli cambiare idea.

Ho provato a modificare il file page.tpl.php cme indicato qui con le modifiche del caso ma niente.

Per ora c’ho messo una pezza inserendo dei tag html nel campo del nome del sito e della tagline ma non è certo una soluzione di stile.

Se sapete come superare il problema non esitate. commentate.

Annunci