Grazie alle innumerevoli segnalazioni della presenza di Stallman e Perens, scopro con ritardo, che l’evento si inscrive in una settimana dove l’innovazione tecnologica è al centro di numerose iniziative che hanno come teatro il centor di Roma: L’Ara Pacis e via di Ripetta.
E’ il festival dell’innovazione dal 7 al 10 giugno a Roma che propone con un fitto programma di eventi. Ne segnalo qualcun altro:

Il 9 giugno Roberto Galoppini alle 10.00 all’Ara Pacis modera un dibattito sempre con Perens su un tema interessante: il software open source commerciale
alle 12.30 c’è Carlo Infante che ci racconta il suo percorso: Performing Media dal Videoteatro all’interaction design

Per quanto possa essere consapevole che l’opinione comune nei confronti del teatro è quella di un’arte tra le tante, se non la più debole e inattuale , insisto nel sostenere che alla radice del teatro c’è qualcosa che riguarda fortemente il modo attraverso cui ci siamo ambientati nel mondo, pensandolo e agendolo. E’ attraverso la tecnologia di rappresentazione chiamata teatro che si è infatti presa coscienza del mondo, fisico ed immaginario, grazie ad un sistema di simulazione che di fatto ha svolto una funzione educativa a tutti gli effetti, insegnandoci a condividere lo spazio comune nell’integrazione tra l’uso del corpo e della parola.
Credo che una buona definizione di teatro possa essere quella di simulazione fisica di uno spazio mentale: portare fuori attraverso l’azione e l’espressione verbale qualcosa che risiede nella mente, sentimenti, stati d’animo, visioni mitiche.
Questo portare fuori, rendendolo pubblico, ciò che sta esclusivamente all’interno della sfera privata, ha fatto che sì che si sviluppasse la mente pubblica, ciò che definiamo civiltà.
Oggi, di fronte all’avvento della Società dell’Informazione, ci poniamo le stesse domande ma rivolte ad uno spazio pubblico fatto di bit, le unità minime dell’informazione digitale, attraverso cui transitano le nuove espressioni dell’interagire umano, dalle transazioni economiche all’empatia dei blog.
Carlo Infante

Sempre Infante con Andrea Genovese, alle 16.30 raccontano due progetti interessanti :Le piattaforme partecipative cross-media di Map: Europedia e 7th Floor – Free Business Magazine

Alle 17 va in onda Robin Good

Ci vediamo da quelle parti